Consiglio Regionale della Valle d'Aosta
Info Conseil

Comunicato n° 257 del 17 maggio 2017

Adunanza del Consiglio regionale

Martedì 23 e mercoledì 24 maggio 2017

Martedì 23 e mercoledì 24 maggio 2017, alle ore 9.00, il Consiglio regionale si riunirà in seduta ordinaria per esaminare un ordine del giorno composto di 20 oggetti, tra cui 4 interrogazioni e 10 interpellanze.

I Consiglieri saranno anche chiamati a discutere il programma triennale 2017-2019 dei lavori pubblici, l'elenco dei lavori da avviare nella prima annualità 2017 e il programma biennale 2017-2018 degli acquisti di servizi attinenti all’architettura e all’ingegneria; su questi documenti lo scorso 12 maggio la terza Commissione "Assetto del territorio" ha espresso parere favorevole all'unanimità.

All'ordine del giorno vi è anche il bilancio al 31 dicembre 2016 della Gestione Straordinaria in liquidazione per l'esercizio della Casa da gioco di Saint-Vincent, a norma dell'articolo 8 della legge regionale n. 88/1993; su questo atto la quarta Commissione "Sviluppo economico" lo scorso 11 maggio ha espresso parere favorevole all'unanimità.

In merito alle interrogazioni, due sono state presentate congiuntamente dai gruppi PD-SinistraVdA, Union Valdôtaine e Edelweiss Popolare Autonomista Valdostano per chiedere notizie sugli adempimenti effettuati per la quotazione in borsa della Compagnia Valdostana delle Acque e sui finanziamenti e il cronoprogramma dei lavori di costruzione del nuovo polo scolastico di Tzamberlet e di ristrutturazione dell'ex Liceo Maria Adelaide di Aosta.

Un'altra interrogazione è stata posta congiuntamente dai gruppi PD-SVdA e UV e riguarda la tempistica per il trasferimento degli uffici dell'Assessorato delle attività produttive da località Grand Chemin a piazza della Repubblica.

Il gruppo UV ha poi posto un'interrogazione sulla corretta gestione della raccolta dei rifiuti durante le manifestazioni organizzate dalle Pro loco e da altre associazioni.

Riguardo alle interpellanze, due saranno illustrate dal M5S: la prima in merito al mancato recepimento degli impegni indicati nell'ordine del giorno approvato dal Consiglio Valle a luglio 2016 sulle dotazioni organiche per l'anno scolastico 2017-2018; la seconda è volta a conoscere gli intendimenti per una eventuale modifica della legge regionale n. 63/1987 riguardante la gestione dei rifiuti nel territorio regionale.

Il gruppo PD-SVdA ha presentato quattro iniziative: eventuale ripristino funzionale della centrale idroelettrica ex-Balzano nel comune di Verrès; monitoraggio della presenza e della distribuzione territoriale del lupo in Valle d'Aosta; presa di posizione contro le dichiarazioni rilasciate da un rappresentante politico sugli immigrati; chiarimenti in merito alle modalità gestionali dell'anagrafe regionale del bestiame.

Altre due interpellanze sono state depositate congiuntamente dai gruppi EPAV e UV e riguardano: condivisione dell'indirizzo politico di realizzazione della scuola in Regione Tzamberlet nel comune di Aosta; modalità attuative delle indicazioni formulate dagli esperti nel parere pro veritate sul finanziamento previsto per la Casa da gioco di Saint-Vincent.

Infine, all'attenzione del Consiglio vi sono altre due iniziative congiunte: la prima dei gruppi PD-SVdA e EPAV per avere informazioni sulla formazione di figure professionali per il sostegno alle famiglie colpite da lutto parentale, la seconda dei gruppi PD-SVdA, EPAV e UV sulle visite specialistiche finalizzate al rinnovo della patente di guida in tempi brevi e certi.

I lavori dell’Assemblea saranno trasmessi in diretta sul sito del Consiglio regionale (www.consiglio.vda.it), sul canale YouTube del Consiglio (www.youtube.it/user/consvda) oltre che sul canale televisivo TV Vallée (canale 15 del digitale terrestre).

SC