Legge regionale 31 dicembre 1999, n. 44 - Scheda tecnica

Dati identificativi:

Legge regionale 31 dicembre 1999, n. 44

Disciplina della professione di maestro di sci e delle scuole di sci in Valle d'Aosta. Abrogazione delle leggi regionali 1° dicembre 1986, n. 59, 6 settembre 1991, n. 58 e 16 dicembre 1992, n. 74.

Bollettino ufficiale: n. 2 del 11 gennaio 2000

Progetto di legge: D.L. 55

Numero di articoli: 33

Numero di allegati e/o tabelle: 1

Classificazione:

  • SPORT E TEMPO LIBERO - Sport invernali - Professioni, gestione e interventi sulle infrastrutture

Interrelazioni normative:

Abroga interamente o in parte la seguente normativa:

parzialmente abrogata dalla seguente normativa:

  • Legge regionale 13 novembre 2007, n. 29 (Art. 4, comma 1, lett. d); art. 8, comma 4, lett. e); all'art. 9, comma 2 sono soppresse le parole ",una volta ogni due anni,"; art. 30, commi 4 e 5)
  • Legge regionale 26 maggio 2009, n. 12 (Art. 11, comma 1, lettera b); all'art. 26, comma 3, sono soppresse le parole: "residenti e/o".)
  • Legge regionale 12 ottobre 2009, n. 31 (Art. 7bis, commi 5 e 7; art. 25, comma 1, lett. b) e c))
  • Legge regionale 28 dicembre 2011, n. 34 (Art. 5; art. 7bis, comma 2; all'art. 9, comma 1, le parole: "per conto e" sono soppresse; art. 10, comma 4; all'art. 11, comma 1, lettera g), le parole: "e, nei casi previsti, aver frequentato o impegnarsi a frequentare i corsi teorico-culturali prescritti agli articoli 7bis, comma 2, e 10, comma 4" sono soppresse)
  • Legge regionale 21 maggio 2012, n. 15 (Art. 23)
  • Legge regionale 11 dicembre 2012, n. 34 (Art. 7bis, comma 6bis; art. 19, comma 1; art. 19, comma 2, lettera abis); all'art. 19, comma 2, lettera b) le parole: "garantendo la presenza continuativa del numero minimo di maestri di sci effettivi previsto per la località" sono soppresse; art. 22, commi 2 e 3; art. 26, commi 6 e 7)

modificata dalla seguente normativa:

Impugnativa alla Corte costituzionale:

Ricorso alla Corte costituzionale: n. 4 del 16 gennaio 2008

Note:

Per un'errata corrige alla traduzione in lingua francese, si veda il B.U. n. 5 del 25 gennaio 2000. La sentenza n. 428 del 15 dicembre 2008 dichiara inammissibile la questione di legittimità costituzonale dell'art. 25, comma 1, lettera d) della L.R. 44/1999; dichiara inammissibile la questione di legittimità costituzionale degli artt. 7, 8, comma 2 ed 11, comma 2 della l.r. 44/1999 promossa in riferimento all'art. 120 Cost., all'art. 2 dello Statuto speciale ed agli art.. 49, 50 ed 81 del trattato CE; dichara non fondate le questioni di legittimità costituzionale degli artt. 7, 8 comma 2 ed 11, comma 2 della l.r. 29/2007 promosse in riferimento agli artt. 4 e 41 Cost.