Oggetto del Consiglio n. 896 del 18 novembre 2014 - Verbale

Oggetto n. 896/XIV

del 18/11/2014

APPROVAZIONE DI RISOLUZIONE: "SOSTEGNO AL POPOLO CATALANO PER LE INIZIATIVE VOLTE AL RAGGIUNGIMENTO DI UNA MAGGIORE AUTONOMIA".

Il Presidente Marco VI╔RIN propone di procedere all'esame della risoluzione, presentata dai Consiglieri BERTIN, Chantal CERTAN, CHATRIAN, ROSCIO e Patrizia MORELLI ed iscritta in via d'urgenza al punto 33.04 dell'ordine del giorno dell'adunanza in corso (oggetto n. 893/XIV).

Illustra il Consigliere BERTIN.

Interviene il Consigliere DONZEL.

Replica il Presidente della Regione, ROLLANDIN.

Intervengono il Consigliere Laurent VI╔RIN, che presenta un emendamento sottoscritto dai Consiglieri del gruppo Union Vald˘taine Progressiste, il Presidente Marco VI╔RIN e i Consiglieri Laurent VI╔RIN e BERTIN.

IL CONSIGLIO

- con l'emendamento presentato dai Consiglieri del gruppo Union Vald˘taine Progressiste;

- ad unanimitÓ di voti favorevoli (presenti e votanti: trentadue);

APPROVA

la sottoriportata:

RISOLUZIONE

IL CONSIGLIO REGIONALE DELLA VALLE D'AOSTA/VALL╔E D'AOSTE

RICORDATI i valori di libertÓ, autonomia, autodeterminazione a cui si Ŕ sempre ispirata la Valle d'Aosta e le relazioni istituzionali e d'amicizia che da lungo tempo legano la Regione Autonoma Valle d'Aosta alla ComunitÓ Autonoma della Catalogna;

RICHIAMATA la risoluzione approvata all'unanimitÓ dal Consiglio regionale della Valle d'Aosta il 15 luglio 2010 avente per oggetto: "SolidarietÓ e sostegno al popolo catalano per le iniziative volte al raggiungimento di una maggiore autonomia";

RICORDATO che il 9 novembre 2014 il Governo della "Generalitat de Catalunya" ha promosso, con il sostegno di quasi tutte le forze politiche, un processo partecipativo utile a conoscere l'orientamento del popolo catalano sul futuro politico della Catalogna;

SI CONGRATULA

per il contesto sereno, in assenza di condizionamenti esterni e di incidenti, che ha caratterizzato la consultazione e ha permesso la libera espressione della volontÓ degli abitanti della ComunitÓ Autonoma della Catalogna;

RITIENE

l'appuntamento del 9 novembre scorso, per la grande mobilitazione popolare e il suo carattere pacifico e aperto a tutti i residenti in Catalogna, un importante momento di partecipazione democratica;

CONSIDERA

che la consultazione del 9 novembre pur avendo un valore puramente consultivo abbia un evidente e indiscutibile riscontro di natura politica;

NEL CONDANNARE

l'atteggiamento dello Stato centrale spagnolo che non ha riconosciuto al popolo catalano, attraverso presunti alibi costituzionali, la possibilitÓ di vedere riconosciute appieno le proprie aspirazioni di sovranitÓ;

SOSTIENE

il percorso avviato dalle istituzioni catalane e auspica una soluzione politica e istituzionale in grado di rispettare la legittima volontÓ del popolo catalano di decidere liberamente del proprio avvenire nel quadro di un'Europa unita.

______