Legge regionale 7 maggio 1975, n. 18 - Testo storico

Legge regionale n. 18 del 07 05 1975

Bollettino ufficiale 6 6 1975 n. 6

Modificazione al trattamento economico del personale addetto ai servizi di controllo sulla gestione appaltata della Casa da gioco di Saint - Vincent.

Art. 1

Con effetto dal primo gennaio 1975, le tabelle A, B, C, annesse alla legge regionale 3 agosto 1972, n. 23, sono abrogate e sostituite dalle nuove tabelle A, B, C allegate alla presente legge.

Art. 2

Con decorrenza dal primo gennaio 1975, l’indennitÓ di disagiato servizio (lavoro disagiato, notturno e festivo) di cui all’articolo 14 delle norme regolamentari approvate con provvedimento consiliare n. 335, in data 24 novembre 1967, Ŕ aumentata a lire 1.200.000 annue lorde.

Art. 3

Con decorrenza dal primo gennaio 1975, l’indennitÓ annua di disagiato servizio (lavoro disagiato, notturno e festivo) nonchÚ la indennitÓ giornaliera spettante per ogni eventuale giornata di servizio straordinario in giorni non festivi, nÚ prefestivi, di cui all’articolo 15 delle norme regolamentari approvate con provvedimento consiliare n. 335, in data 24 novembre 1967, sono aumentate rispettivamente a lire 470.000 lorde e a lire 11.500 lorde.

Art. 4

Al personale addetto ai servizi di controllo sulla gestione appaltata della Casa da gioco di Saint - Vincent, al quale si applicano gli articoli precedenti, in servizio nell’anno 1974, Ŕ concesso un assegno forfettario " una tantum " nella misura di lire 350.000 lorde.

L’assegno di cui al presente articolo Ŕ ridotto in proporzione alla minore durata del servizio, nel caso di assunzione o di cessazione intervenuta nel corso dell’anno.

Art. 5

L’onere derivante dall’applicazione della presente legge per l’anno 1975, previsto in annue lire 33.000.000, graverÓ sul capitolo 71 della parte spesa del bilancio di previsione della Regione per l’anno finanziario 1975 e, per lire 25.000.000, sui corrispondenti capitoli di bilancio per gli anni successivi.

Per il finanziamento e la copertura della spesa di lire 33.000.000 sono apportate le seguenti variazioni al bilancio di previsione della Regione per l’anno finanziario 1975:

A) Variazioni in diminuzione:

Cap. 206 - " Fondo speciale per oneri derivanti da provvedimenti legislativi in corso di perfezionamento (spese correnti - allegato E ") L. 33.000.000

B) Variazioni in aumento:

Cap. 71 - " Stipendi, retribuzioni ed altri assegni fissi al personale di controllo della Casa da gioco di St-Vicent " L. 33.000.000

La presente legge sarÓ pubblicata nel Bollettino Ufficiale della Regione.

╚ fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla osservare come legge della Regione Valle d'Aosta.

Tabella A

Trattamento economico principale annuo lordo di incarico del commissario regionale e del vice commissario regionale.

ATTO ALLEGATO

Qualifica di incarico Commissario, numero di posti 1, importo annuo lordo: // indennitÓ di incarico, L. 2.830.000; // interessenza sui proventi, variabile. Qualifica di incarico Vice Commissario, numero di posti 1.

Nota.

Oltre all’indennitÓ di incarico e alla interessenza sui proventi dei giochi, spettano gli altri assegni e indennitÓ previsti dall’articolo 13 delle norme regolamentari, ad eccezione dell’indennitÓ prevista al capoverso d) dell’articolo 14, che Ŕ soppressa a decorrere dal primo luglio 1970.

L’importo annuo dell’interessenza sui proventi netti regionali della Casa da gioco Ŕ variabile in relazione all’ammontare annuo dei proventi stessi e alle misure delle quote di interessenza.

Tabella B

Stipendi annui lordi dei capi controllori

ATTO ALLEGATO

Qualifica Capo controllore, carriera di concetto, gruppo B, numero di posti 2: //

stipendio annuo iniziale, importo lordo L. 2.830.000; // stipendio annuo lordo dopo 4 anni, importo lordo L. 3.330.000; // stipendio annuo dopo 8 anni, importo lordo L. 3.800.000.

Nota.

Alla attribuzione degli stipendi annui si provvede ai sensi delle norme regolamentari in vigore.

Gli stipendi annui tabellari sono soggetti ad aumenti periodici biennali del 4 percento.

Oltre allo stipendio, spettano gli altri assegni ed indennitÓ previsti dall’articolo 14 delle norme regolamentari, ad eccezione dell’indennitÓ di cui al capoverso d) dell’articolo stesso, che Ŕ soppressa con decorrenza dal primo luglio 1970.

Tabella C

Stipendi annui lordi dei controllori in servizio continuativo

ATTO ALLEGATO

Qualifica controllore, carriera di concetto, gruppo B, numero di posti 16: //

stipendio annuo iniziale, importo lordo L. 1.830.000; // stipendio annuo dopo 4 anni, importo lordo L. 2.120.000; // stipendio annuo dopo 8 anni, importo lordo L. 2.450.000; // stipendio annuo dopo 12 anni, importo lordo L. 2.830.000; // stipendio annuo dopo 16 anni, importo lordo L. 3.330.000. Nota.

Alla attribuzione degli stipendi annui si provvede ai sensi delle norme regolamentari in vigore. Gli stipendi annui tabellari sono soggetti ad aumenti periodici biennali del 4 percento.

Oltre allo stipendio, spettano gli altri assegni ed indennitÓ previsti dall’articolo 14 delle norme regolamentari, ad eccezione dell’indennitÓ di cui al capoverso d) dell’articolo stesso, che Ŕ soppressa con decorrenza dal primo luglio 1970.