Pubblicazioni


  • Riforma costituzionale 2016, per una comunità informata

    La pubblicazione redatta in occasione del ciclo di conferenze organizzate sul territorio nel maggio 2016 dall'Ufficio di Presidenza in collaborazione col gruppo di ricerca Autonomie Speciali Alpine

    Potete scaricarla qui

  • Antonio Vizzi - Dopo 200 anni sempre fedele alla patria Italia

    Nel 2014 ricorre il bicentenario dalla fondazione dell'Arma dei Carabinieri, le cui origini risalgono al 13 luglio 1814, quando il Re di Sardegna Vittorio Emanuele I di Savoia ha firmato le Regie Patenti per istituire i Carabinieri reali, un corpo armato con compiti sia civili (di ordine pubblico e polizia giudiziaria) sia militari (difesa della Patria e polizia militare). In questo volume, anche attraverso fotografie d'epoca, viene illustrata la storia dei Carabinieri tanto a livello nazionale quanto regionale, partendo dalle Regie Patenti per arrivare ai giorni nostri. Un capitolo, in particolare, è dedicato ai Carabinieri valdostani che si sono distinti nell'espletamento del loro dovere, anche a costo di perdere la vita. Ma non solo: quest'opera è il catalogo della mostra organizzata dall'Associazione artisti valdostani, per la quale quaranta pittori e scultori si sono cimentati per valorizzare il ruolo dell'Arma, impegnata con vari reparti su più fronti, al fine di adempiere ai propri compiti militari e di polizia.

  • Orfeo Cout, Corrado Margutti, Jole Trèves - Ensembio

    Il Coro alpino di Saint-Vincent, nato nel 1965, rappresenta uno degli ensemble più conosciuti nel ricco panorama di musica corale della Valle d'Aosta. Questo libro, raccoglie dodici poesie e quattordici opere per coro, alcune delle quali scritte in patois: il lettore potrà trovare i testi e gli spartiti, ma anche un cd per godersi l'ascolto dei brano scelti per ripercorrere il ricco repertorio del Coro. Un'iniziativa, questa, nata in un fertile contesto di collaborazioni, che ha coinvolto altri sei Cori valdostani: il Coro Penne Nere, al Corale Neuventse, il Coro Polifonico di Aosta, il Coro Saint-Roch di Fénis, la Corale Saint-Germain e il Coro Viva Voce. Significativo il titolo scelto per il volume: Ensembio. Parola che non rappresenta soltanto il titolo di un brano, ma racchiude l'aspetto che ha pilotato la realizzazione del progetto musicale.

  • Coro Mont-Rose - Luigi Truccato, Maestro di musica e canto

    Non si tratta soltanto di una biografia: questo volume vuole essere un omaggio a Luigi Truccato ricordato nel centesimo anniversario della nascita tanto come infaticabile Maestro di musica a Pont-Saint-Martin, Donnas, Hône e Perloz, quanto compositore. E' così che sfogliando le pagine del libro si trovano testimonianze, racconti, fotografie, spartiti e musiche, grazie anche al cd che raccoglie quindici brani. Si tratteggia il profilo di una persona che alla musica e alla comunità valdostana ha dedicato trent'anni di vita, senza mai perdere la discrezione, l'umiltà e la gentilezza che da sempre lo hanno contraddistinto. E' anche grazie a lui se il Coro Mont-Rose, che ha ideato il progetto editoriale, dopo 35 anni, prosegue la propria attività, riunendo giovani e adulti accomunati dalla grande passione per il canto

  • Antonio Vizzi - Pennell'arte

    Per celebrare due importanti anniversari che ricorrono nel 2013, ovvero il 90° anno di fondazione della Sezione dell'Associazione nazionale Alpini della Valle d’Aosta e l’80° della firma del decreto istitutivo della Scuola centrale militare di alpinismo di Aosta, anche il mondo artistico valdostano ha voluto apportare il proprio particolare contributo. E' con questo intento che è nata "Pennell'Arte", la mostra di cui questo libro è il catalogo, impreziosito da ricchi approfondimenti sulle origini e la storia della sezione valdostana dell'Associazione nazionale alpini. L'esposizione raccoglie un'ottantina di quadri, cui si affiancano sculture e porcellane, raffiguranti gli Alpini in rivisitazioni del tutto originali: alcune opere giocano sulla forza del colore, altre si rifanno alla tradizione e alla storia, altre ancora denotano il sentimento di riverenza con cui gli artisti si sono approcciati alla figura dell'Alpino. Gli stili utilizzati spaziano dal figurativo all’astratto, passando per il surreale e il simbolico.

Precedente - di 19 - Successiva