Legge regionale 9 dicembre 1981, n. 79 - Testo vigente

Legge regionale 9 dicembre 1981, n. 79

Contributi alle associazioni culturali valdostane.

(B.U. 24 dicembre 1981, n. 16 - Testo ufficiale approvato in lingua francese)

Art. 1

La Regione autonoma Valle d'Aosta eroga contributi alle associazioni culturali che abbiano:

a) il campo d'azione sul suo territorio

b) quali obiettivi:

- lo studio della storia e dell'ambiente valdostano

- la conservazione delle tradizioni

- la difesa della cultura e del patrimonio valdostano

- la diffusione della lingua francese e del dialetto francoprovenzale, del tedesco e del walser

e che, per lo svolgimento delle loro attività, si servano delle lingue sopra indicate.

Art. 2

E' autorizzata, a decorrere dall'anno finanziario 1981, l'apertura di un finanziamento di lire 52 milioni.

Tale credito graverà sul capitolo 46260, istituito nella parte spesa del bilancio di previsione della Regione per l'anno 1981 e sui corrispondenti capitoli di bilancio per gli anni successivi.

Art. 3

1. La Giunta regionale provvede con propria deliberazione alla concessione dei contributi, su presentazione da parte delle associazioni di apposita domanda e previo esame e valutazione del rendiconto dell'attività dell'anno precedente e del programma dell'anno in corso da parte della struttura regionale competente (1).

Le domande dovranno pervenire all'assessore alla pubblica istruzione entro il 28 febbraio di ogni anno.

Per l'anno 1981, le domande di contributo dovranno essere indirizzate all'assessore alla pubblica istruzione nel termine di 30 giorni dall'entrata in vigore della legge.

Art. 4

Per l'anno 1981, le associazioni ammesse al finanziamento sono indicate all'allegato A.

Per gli anni successivi, nuove associazioni, aventi i fini indicati all'articolo 1, potranno essere inserite nell'elenco dell'allegato A, su proposta della Giunta regionale adottata dal Consiglio regionale.

Ne sono escluse le associazioni che beneficiano già di contributi previsti da altre leggi regionali.

Art. 5

Alla copertura dell'onere necessario all'esecuzione della presente legge si provvede mediante l'aumento di lire 52 milioni dello stanziamento del capitolo 00300 (proventi dalla casa da gioco di Saint - Vincent), già accertato nella parte entrata del bilancio di previsione della Regione per l'anno 1981; per gli anni 1982- 1983 mediante l'aumento di lire 104.000.000 al titolo I del bilancio pluriannuale di previsione della Regione per gli anni 1981- 83 derivante dall'aumento previsto dei proventi della casa da gioco di Saint - Vincent.

I fondi destinati alla copertura degli oneri per gli anni successivi saranno iscritti nei corrispondenti bilanci di previsione.

Art. 6

Al bilancio di previsione annuale e pluriannuale della Regione sono apportate le seguenti variazioni.

Bilancio di previsione per l'anno 1981

PARTE ENTRATA

Variazione in aumento

Cap. 00300 - Proventi della casa da gioco di Saint - Vincent L. 52.000.000

PARTE SPESA

Variazione in aumento

Cap. 46260 (di nuova istituzione)

- Contributi annui per il finanziamento di Associazioni culturali (legge regionale 9 dicembre 1981, n. 79) L. 52.000.000

Bilancio di previsione pluriannuale 1981-1983 (anni 1982-1983)

PARTE ENTRATA

Variazioni in aumento

Titolo primo

Categoria 1 - Aumento

1982 L. 52.000.000

1983 L. 52.000.000

Totale L. 104.000.000

PARTE SPESA

Variazioni in aumento

Programma " Promozione sociale " Settore 2.2.4.8. " Attività culturale e scientifiche "

1982 L. 52.000.000

1983 L. 52.000.000

Totale L. 104.000.000

Allegato - (Omissis) (2)

(1) Comma così sostituito dall'art. 23 della Legge regionale 12 gennaio 1999, n. 1.

(2) Allegato modificato dall'art. 1 della L.R. 22 novembre 1984, n. 57, dall'art. 45 della L.R. 11 dicembre 2001, n. 38, dall'art. 16 della L.R 28 giugno 2011, n.16, e dall'art. 30, comma 1, della L.R. 8 aprile 2013, n. 8.