Eventi e ricorrenze

Dal 18 maggio 2022 al 18 maggio 2022

Orphée Zanolli

Orphée Zanolli è nato a Lillianes il 18 maggio 1919 dove farà ritorno dopo una parentesi trascorsa nel Faucigny con la famiglia. Nel 1941 presta il servizio militare, partecipando in seguito alla lotta di Liberazione.

Maestro a Lillianes per nove anni, laureato in Lingue e letterature straniere, completa i suoi studi ottenendo, sempre all'Università di Torino, il diploma di direttore didattico, funzione che occuperà per 14 anni, prima al Circolo di Châtillon e poi come titolare del primo Circolo di Aosta. Va in pensione nel 1974 e muore ad Aosta il 24 luglio 1997.

Homme d'école très apprécié, Zanolli a été surtout un homme d'étude. Passioné de paléographie, il a été qualifié a juste titre comme "l'homme des sources". Son œuvre consiste principalement en une masse imposante de transcriptions intégrales de documents, effectuées avec une maîtrise paléographique et méthodologique indiscutables et sa bibliographie compte une centaine de titres. Son chef-d'œuvre - les trois volumes qu'il consacra à son village natal - Lillianes. Historie d'une communauté de montagne de la Basse Vallée d'Aoste (1985-1988) est un spécimen parfaitement réussi d'"histoire totale".

Orphée Zanolli ha collaborato attivamente per varie pubblicazioni e riviste tra cui anche Le Flambeau. Inoltre non bisogna dimenticare la sua opera d'inventariazione dell'archivio di Lillianes, dell'archivio parrocchiale di Perloz, nonché la sua predisposizione per le ricerche genealogiche, in particolare quelle della casata dei Challant ma anche di famiglie della piccola nobiltà valdostana e del Canavese.

 

Informazioni tratte da "Les cent du Millénaire", 2000, Conseil de la Vallée.